Questa sera dalle ore 18.00 alla Pecora Nera, LE VIGNETTE DI ALESSANDRO SESTI ALL’ASTA A FAVORE DI ANFFAS LUCCA E LUCCHESE CALCIO

Questa sera dalle ore 18.00 alla Pecora Nera, LE VIGNETTE DI ALESSANDRO SESTI ALL’ASTA A FAVORE DI ANFFAS LUCCA E LUCCHESE CALCIO

Lucca, 21 maggio 2019 – Dal 1983 fino ai giorni nostri, in un viaggio attraverso i colori rossoneri, che fanno parte integrante della nostra città, grazie alle vignette realizzate in circa trent’anni dal vignettista Alessandro Sesti. Un tuffo nel passato senza dimenticare però le ultime vicende attualissime. Sullo sfondo, un’unica grande protagonista: la Lucchese calcio, declinata in tutte le situazioni, più o meno felici, degli ultimi trent’anni. Non solo amarcord dunque nell’asta benefica in programma domani pomeriggio con inizio alle ore 18 al bar ‘La Pecora nera’ al Giardino degli Osservanti tra l’ex palestra Bacchettoni e l’auditorium chiesa di San Francesco, in centro storico. E ce ne saranno per tutti i gusti. L’occasione è ghiotta: portarsi a casa, aggiudicandosela all’asta, una delle decine di vignette originali create dalla matita graffiante di Alessandro Sesti – vignettista de La Nazione – che saranno ‘battute’ nel corso del grande evento. 

Un’iniziativa unica nata dall’idea dello stesso Sesti per dare un contributo al movimento che si è attivato in queste settimane a favore della Lucchese che non sta certo vivendo un periodo roseo. Il ricavato sarà devoluto parte all’Anffas Lucca e parte alla Lucchese attraverso Lucca United: l’iniziativa infatti è promossa da Sesti insieme proprio ad Anffas Lucca e in collaborazione con Lucca United e il quotidiano La Nazione di Lucca. Tutto pronto dunque per l’evento in programma domani alle ore 18 al bar ‘La Pecora nera’ per ‘Lucchese, una storia all’asta’. 

La sala è già allestita: ieri mattina infatti Alessandro Sesti ha provveduto a sistemare i pannelli e dunque chiunque vorrà potrà già recarsi a ‘La Pecora nera’ per visionare le vignette e magari scegliere quelle che vorrà cercare di aggiudicarsi poi domani attraverso l’asta benefica. Abbiamo parlato di un anno in particolare: il 1983. E’ la data infatti della vignetta più ‘antica’ alla quale poi ne sono seguite moltissime altre fino ad arrivare ai giorni nostri. All’asta andranno alcune decine di quelle realizzate nel corso di questi decenni da Sesti.

E dal 1983 al 2019, nel mezzo, scorrono più di 30 anni di storia della Lucchese per ricordare le vicende e i personaggi più significativi della squadra e il suo legame con la città. Domani pomeriggio ogni vignetta sarà presentata al pubblico dal giornalista Fabrizio Vincenti mentre l’asta vera e propria (con le vignette originali) sarà gestita da Elio Antichi, che in passato si è rivelato un ottimo ‘animatore’ per questo tipo di eventi.

L’iniziativa nasce dalla volontà di Alessandro Sesti di dare un contributo al movimento che si è attivato in queste settimane a favore della Lucchese. E l’abbinamento con Anffas Lucca vuole rafforzare il messaggio di solidarietà e di inclusione, per creare un momento capace di riunire e rappresentare varie anime della comunità lucchese.

fonte,la nazione lucca online.

Commenti chiusi

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto.. Info | Chiudi