L’opinione di Giulio Castagnoli.Il Calcio oltre il ridicolo.Grazie giovanotti.

L’opinione di Giulio Castagnoli.Il Calcio oltre il ridicolo.Grazie giovanotti.

Una Lucchese, che dimostra di lasciarsi alle spalle la ridicola situazione societaria, batte di misura (ma con merito) la Pistoiese e ritrova la vittoria dopo circa tre mesi.

Una vittoria fondamentale, considerando che si trattava di uno scontro diretto.

I rossoneri hanno messo in campo tutto, come sempre e alla fine si sono meritati l’applauso di tutto lo stadio.

Favarin disegna la squadra con un più robusto 4-3-1-2 e la fase difensiva risulta meno affannosa, anche se la gara non è farcita di molte occasioni da gol, ne da una parte, ne dall’altra.

Il meraviglioso gol di Lombardo, da trenta metri con una punizione pennellata, rompe gli equilibri e per una buona Pistoiese non c’è scampo.

Un sei e mezzo come voto di squadra, con Lombardo, Bernardini (un utilissimo sette polmoni) e Mauri (sempre il più lucido) che meritano mezzo punto in più.

La giornata è stata molto lunga e ha visto il corteo organizzato precedere il derby con gli “orange”. Alle 15,30 si sono radunati, in Piazza S.Michele, cinquecento tifosi (cinquemila secondo l’Orsini, cinquantamila secondo il PD…..) che, come da programma, alle ore 16,00 hanno iniziato a sfilare per le vie del Centro, popolate da molte persone ignare, quanto curiose, che hanno ripreso e fotografato con i cellulari.

Molti cori contro colui il quale risulta essere il responsabile della RIDICOLA situazione societaria, ovvero Arnaldo Moriconi.

Molti striscioni, tutti contro vecchia (?) e nuova (?) società (?); da “NO AI BANDITI” a “MAI CON QUESTI BARBONI” a testimonianza che Lucca non vuole e non accetterà mai questi esseri viventi (gli uomini sono fatti diversamente….).

Intanto Enrico Tommasi è stato contrattizzato e sarà lui a fare da parafulmine a tutte le cazzate che sono state e che saranno fatte; coraggioso……al suo posto avrei girato i tacchi già da diversi giorni. Evidentemente anche lui, referente della nuova società (?) e portato a Lucca da Marco Barghigiani (squalificato per tre anni, in conseguenza dell’illecito sportivo per la partita Savona-Teramo) ama sfidare la piazza…..vedremo chi è più duro!

Intanto il Vice Presidente dell’A.I.C. Umberto Calcagno, chiede l’esclusione dal campionato di tutte quelle squadre (Lucchese inclusa) che, ancora oggi, non sono state in grado di provvedere ad una cazzo di fideiussione che possa ritenersi valida. Fatte salve le responsabilità di una Lega imbarazzante, mi chiedo perché un personaggio come Arnaldo Moriconi si sia andato ad intrufolare con una società “poco chiara”, quando qualsiasi Banca della città gli avrebbe steso il tappeto rosso e avrebbe rilasciato la fideiussione in un paio d’ore; mistero oppure questo passaggio era già orchestrato dai “BARBONI”?

La partita (societaria) sarà lunga ed estenuante; Ghirelli manda messaggi in codice….l’A.I.C. li manda senza codice…..i decreti ingiuntivi partono da tutte le parti…..la storia della fidejussione sta facendo cacare sotto vecchi e nuovi soci…..qualcuno sta pagando qualcosa per evitare guai ancora peggiori (ammesso che esistano guai peggiori…..)……il Comune ha fatto partire l’ingiunzione di pagamento per gli arretrati (anni)…..le docce fredde dell’Acquedotto (ora calde? Chi ha pagato?)……il Porta Elisa da segnare (chi ha comprato la calce?)…… Guardia di Finanza e Procura con le orecchie dritte…..può bastare?

Evidentemente a qualcuno piace il brivido……

Giulio Castagnoli,www.forzalucchese.net

Il calcio senza tifosi perde la propria anima

Commenti chiusi

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto.. Info | Chiudi