Il dopo Arezzo-Lucchese,il Professore Rossonero la vede così.Via la merda da Lucca….

Il dopo Arezzo-Lucchese,il Professore Rossonero la vede così.Via la merda da Lucca….

Il titolo e’ un po’ forte lo capisco bene ma altre espressioni per sintetizzare cio’ che sta succedendo attorno al calcio rossonero, non ne ho trovate. La presentazione di venerdi pomeriggio dei clown romani ha raggiunto il livello piu’ basso della storia rossonera degli ultimi 50 anni ed ha addirittura cementato tutte le componenti esterne alla societa’: stampa tifosi e in parte il Comune sono scesi in campo contro i barbari esortandoli a togliersi gentilmente dalle scatole con le buone o con le cattive.

Anche questa volta il protagonista assoluto, quest’uomo cupo opaco e solitario che capisce di calcio come me di cricket, e’ ancora lui:Lord Gandalf Moriconi. Con un equilibrismo degno di un acrobata dalle colpe ai tifosi estive alla macchietta Grassini e’ svoltato rivolgendosi a una manica di sciabigotti col pedigree sportivo da daspo eterno.

Il fiuto di quest’uomo per il caos scientificamente studiato a tavolino e’ infinito, la ricerca esasperata del “riprende i su sordi e se e’ possibile anco di guadagnacci qualcosa” salvo poi pretendere pure i ringraziamenti da salvatore della patria per aver iscritto di nuovo la squadra, hanno condotto quest’uomo in un casino senza precedenti.Nessuno e’in grado di comprendere quali siano gli eventuali vantaggi per il Nostro dato che la credibilita’ dei clown e’ difficile averla perfino dal fruttivendolo sotto casa,

Se non fosse che nel mezzo al mare di merda creato dalla ieratica barba non ci fosse l’amata Pantera sarebbe un caso di psichiatria sportiva di primo livello. L’uomo e’ totalmente impermeabile ai consigli ed e’sorretto anche da altrettanta presunzione. Quando non si e’ addentro un argomento buon senso vuole che uno passi la mano a chi ne sa di piu. Niente. Nemmeno quello. Muoia Sansone e tutti i filistei.

Gli scenari sono diversi si va dalla fuga dei “nuovi” alla loro operativita’ una volta smaltita la bufera o il rientro in scena di Moriconi, cosa auspicabile che rimanderebbe la patata bollente a giugno ma almeno a campionato finito. I tempi scelti per fare quest’operazione sono stati davvero scellerati e incomprensibili, e dato che le frittatone le ha combinate lui, lo invitiamo a uscire di scena in un modo almeno degno e gestibile …..vada dal sindaco e consegni le chiavi della Pantera ad altri. 

Volevo anche rispondere ai soliti concittadini indignati che esista ancora una squadra di calcio a Lucca, ma sapete di cosa parliamo quando discutiamo di societa’ giovanili di calcio basket e pallavolo ? Pensate davvero che convenga chiudere coll calcio per investire nella purezza delle piccole societa’giovanili ? La differenza fra il calcio professionistico e quest’ultime e’ che il primo produce merda con esposizione mediatica e le seconde producono merda senza esposizione mediatica, ci sono cose marce anche nel dorato mondo ipocrita dei settori giovanili in qualsiasi sport. Ci sarebbe da scrivere un romanzo.

La straordinaria dimostrazione di forza e di compattezza data dai commoventi tifosi rossoneri proseguita anche ad Arezzo ed apprezzatissima dai giocatori, e’ l’unica speranza del domani. Ricostruire da qui il futuro rossonero. A questo punto un emergenza piu’ che un augurio. 

Forza Ragazzi. Forza Pantera.

Luca Borghetti -IL PROFESSORE ROSSONERO.

i tifosi rosso neri ad Arezzo
video di paolo matteelli

Commenti chiusi

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto.. Info | Chiudi