Il dopo Piacenza-Lucchese,il Professore Rossonero la vede così.Belli e sfigati…

Il dopo Piacenza-Lucchese,il Professore Rossonero la vede così.Belli e sfigati…

Belli e sfigati…..

Tifosi Rossoneri

Siamo di nuovo a commentare una bellissima partita, fatta in casa della capolista, e l’ennesimo pugno di mosche in mano dopo aver avuto il pallino del gioco in mano per larghissimi tratti della sfida.

Anche la dea bendata ci ha messo del suo sul quell’occasionissima di jovanovic che, in versione Calloni, non trova di meglio che spedire la palla in meta da quattro passi e il portiere fuori causa, e ancor di piu’ il diagonalissimo di De Feo respinto con un colpo di reni da serie A da Fumagalli.

Quando non deve entrare non entra non c’è versi, ma purtroppo i giovanotti un errorino o due a partita lo fanno e gli altri lo sfruttano con puntualita’ svizzera impedendoci di assaporare meritate vittorie/pareggi, che ahime’, ci servono come il pane.

I tre punti restituiti in settimana dalla caf fanno respirare e ci ributtano nel mucchione che lotta per non morire con altre penalizzazioni in arrivo sia per Pro Piacenza e Cuneo (mors tua vita mea) e la Lucchese ha i mezzi e le capacita’ per affrontare il girone di ritorno in modo ottimistico.

Il ragionamento e’ semplice la squadra segna a sufficienza e con regolarita’, il diesse dovra’ intervenire robustamente a centrocampo con 1/2 filtri di categoria e due difensori di categoria e state sicuri usciremo in fretta dalla red zone e in tempo per andarsi anche a giocare gli ultimi posti playoff. Ci credo ancora.

Pare che quatto quatto Sauron, il capo delle forze oscure, abbia terminato le consultazioni per partorire un altro Sauron forse ancora peggio del primo dandogli una veste apparente di regolarita’ e normalita’, ma cosi purtroppo non sara’. Le manovre della terra di mezzo di questi giorni fanno pensare che la battaglia per l’ultimo anello e’ all’epilogo finale.

La compagnia del nuovo anello mette i brividi per come e’ stata congegnata e sarebbe giunto il momento di ricompattare le truppe buone di Gondor e Mordor e sferrare l’attacco finale.Non abbiamo molto tempo. La Pantera dorata ritta non e’ elemento d’arredo interno come un appartamento dei Casamonica, sono 113 anni di storia. 

Forza Ragazzi. Forza Pantera.

Luca Borghetti -IL PROFESSORE ROSSONERO.

Luca Borghetti ILPROFESSOREROSSONEROR

Commenti chiusi

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto.. Info | Chiudi