Ciao Egiziano il Presidente che fece sognare Lucca.

Ciao Egiziano il Presidente che fece sognare Lucca.

Un uomo di una volta era Egiziano.

il Presidente della Lucchese che in 5 anni dalla serie C riportò la Lucchese in serie B dopo 27 anni e arrivò a sfiorare l’impresa con la squadra di Pino Vitale e Corrado Orrico.

Ciao Egiziano Maestrelli,a tutta la famiglia le condoglianze di Lucca United e tutti i tifosi rossoneri che si uniscono a quelle della società che sotto riportiamo.A Giulio e Riccardo…Egiziano non lo dimentichiamo…ha percorso un calvario ed anche in questo calvario,non ha mai dimenticato i suoi amici.

Da lassù,continuerà a dire,vu siete pochi,così non va bene,il prossimo anno lascio,..ma continuerà a guardare Lucca e la maglia rosso nera con gli occhi dell’amore.

Ciao Presidente,difficile trovare un immagine che possa raffigurarti,difficile trovare un video possa sintetizzare la tua umanità il tuo essere prima di tutto il primo tifoso e il padre di tutti i tuoi giovanotti e anche dei tuoi tifosi.

Il Professor Alessandro Bianchi con Mineo,Fiondella,il tuo Sandro Vignini promesso cassiere della Superal,giornalisti di vecchio stampo come Vincenzo Bonvino,Alessandro Del Bianco e Paolo Galli e tanti tanti tifosi che sono lassù ad aspettarti Egiziano.

Grazie di esser passato da qua.

 Funerale lunedi mattina ore 11.00 chiesa di Viale dei mille a Firenze


Si è spento la scorsa notte Egiziano Maestrelli, quello che a Lucca tutti ricordano come il Presidente, che è stato il patron rossonero dal 1986 fino al 1999,  gli anni della scalata del club dalla serie C2 fino alla serie B e della storica vittoria, nel 1990, della Coppa Italia di serie C.

L’imprenditore empolese da tempo trasferitosi in terra fiorentina, è scomparso all’età di 80 anni al termine di una malattia che non gli ha però impedito di rimanere sempre legato ai colori rossoneri.

Non a caso durante la gestione Bacci, Maestrelli accettò la presidenza onoraria della Pantera, riuscendo, in alcune circostanze e nonostante le precarie condizioni di salute, a tornare in quello Stadio Porta Elisa che lo ha visto tante volte gioire insieme a un’intera città.

Nella nota diffusa dal club si legge:

“La A.S. Lucchese Libertas desidera esprimere la propria vicinanza alla famiglia di Egiziano Maestrelli, scomparso questa mattina.

Lo storico patron ha guidato con grande successo il club fino al gennaio ’99, conducendo i rossoneri dalla C2 alla B e sfiorando anche la promozione nella massima serie.

Sono ancora vivi nella mente e nei ricordi di tutti i tifosi rossoneri le grandi vittorie di quel periodo, suggellato dallo splendido successo in Coppa Italia di Serie C, nel 1990.

La società rossonera si sta già adoperando per poter osservare un minuto di silenzio nella prossima partita casalinga”.

Commenti chiusi

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto.. Info | Chiudi