Antonio Obbedio:”sarò presente al “Gazzettino d’Argento” domani sera in piazza San Frediano perché mi sembra doveroso esserci.”

Antonio Obbedio:”sarò presente al “Gazzettino d’Argento” domani sera in piazza San Frediano perché mi sembra doveroso esserci.”

 Ore 19,00 non si può mancare

DOMANI SERA,PIAZZA SAN FREDIANO,DA MICHI AL SANTA ZITA’,è l’occasione per salutare quelli che sono stati i protagonisti, come da anni non accadeva, del ritrovato amore per i colori rossoneri.

La premiazione de; Il Gazzettino d’argento, il premio organizzato dal nostro quotidiano e basato sui voti attribuiti dai giornali (Il Tirreno, La Nazione, Gazzetta Lucchese, Stadio, Gazzetta dello Sport e Tuttosport) e giunto alla sua decima edizione, sarà assegnato nel corso di una serata che terrà venerdì 9 giugno (ore 19) presso la Caffetteria Santa Zita dell’ex rossonero Michele Tambellini nella splendida piazza San Frediano.

A vincere il trofeo, ormai un classico, è stato Francesco Forte con un voto medio stagionale pari a 6,44. Il centravanti, pur avendo abbandonato la squadra a gennaio, ha raggiunto il numero minimo delle presenze, pari a metà più uno delle gare del campionato. Alle sue spalle, Mirko Bruccini, con 6,27. Al terzo un ex aequo di due splendide promesse rossoneri: Emanuele Nobile e Gianmarco De Feo. Entrambi hanno chiuso con un voto medio pari a 6,26.

Nel corso della serata saranno premiati anche altri protagonisti della splendida stagione rossonera e saranno presenti numerosi esponenti della Lucchese oltre naturalmente ai colleghi della stampa che hanno di fatto concorso, con i loro voti, alla redazione della classifica finale. Nell’albo d’oro, prima di Forte, vi sono Giovanni Terrani, Nicola Mingazzini, Nazzareno Taranino, Leandro Casapieri, Vittorio Tosto, Alessandro Marotta e ancora prima analoga soddisfazione era stata appannaggio di Damiano Biggi, Manuel Pera e Simone Masini.

di diego checchi

Antonio Obbedio si sta godendo qualche giorno di meritate vacanze ma già da domani sarà a Lucca e inizierà a pianificare la stagione futura o meglio prima parlerà con tutti i soci per mettere nero su bianco il suo contratto. Di conseguenza ci sarà la firma del tecnico Giovanni Lopez con il quale la società ha già avuto modo di parlare e la linea è già stata tracciata.

Solo dopo la Lucchese potrà iniziare a parlare di rinnovi di contratti e di eventuali acquisti anche a seconda delle esigenze che avrà il tecnico romano. Ci sarà da capire con quale modulo Lopez vorrà impostare la squadra: quello con la difesa a 4 o quello con la difesa a tre e di conseguenza un centrocampo a tre più un trequartista e due punte oppure cos’altro. Insomma ci sarà da sbizzarrirsi.

Indragoli,Campani,Obbedio,foto Fb Lucchese Libertas

Indragoli,Campani,Obbedio,foto Fb Lucchese Libertas

 

 

Ritornando ad Obbedio il direttore sportivo rossonero sul quale ha messo gli occhi anche il Monopoli allenato dal suo amico Tangorra, ci tiene a ribadire:”Sono stato a casa per tre giorni ma non mi sono mai fermato guardando calcio e tenendomi in contatto sempre con tutti. Domani e domani l’altro avrò un confronto con i soci e poi sarò presente al Gazzettino d’Argento venerdì sera in piazza San Frediano perché mi sembra doveroso esserci.”

Commenti chiusi

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto.. Info | Chiudi