Onorati di aver suscitato l’interesse del Football Club United of Manchester

Onorati di aver suscitato l’interesse del Football Club United of Manchester

http://fcunited-international.org/topics/author/rick/

L’interesse è reciproco…come un trust,Lucca United, che vede l’altro come una mamma ,e l’altro,F.C.U.M. che segue con curiosità e speranza il cammino di uno dei suoi figliocci. Noi non abbiamo mai nascosto di aver preso ad esempio per primi questi signori che stanno realizzando cose impensabili. Presto chiederemo a loro un’intervista e posteremo il documento completo di quel giorno. Intanto ringraziamo e postiamo anche i link dove sono stati pubblicati.

 

Shining example of Fan participation in Italy

Posted on  by 

 

I heard about this fan group a few months ago and along with many other fan groups across Italy and Europe they are starting to show that football fans can and need to get involved – partly inspired by FC United…. here is there story………………..Lucca United

Q & A with Stefano Galligani of Lucca United -Supporters Trust  of AS LUCCHESE LIBERTAS1905

Q. Can you tell us in England how Lucca United came about and it’s relationship with AS LUCCHESE LIBERTAS 1905

A. Unfortunately our club was demoted twice from League 1 for financial problems and irregularities, first time in 2008 and again in 2011 when  we had just regained League 1 after two promotions in a row. In 2011 the club had to restart from the 6th tier of Italian football and we decided that we   had to play a more active role  and needed to have our word in the matter.  We founded our cooperative in November 2011 and we currently have some 400 members.

Q. FC Lucca had some good times in the 1990′s in the second tier of Italian football-what are your favourite memories of those times.

A. Not an easy question to answer as we had some great moments during those years.  Maybe playing  Fiorentina at home in the 1993/94 season ( 1-1 with Lucchese top player Roberto Paci equalising at the very last minute , Fiorentina had a certain Gabriel Batistuta on the pitch..) Great atmosphere and the match  was sold out. Another day  to remember was Inter Milan away for the Coppa Italia that  same season. It was a midweek game and Lucchese took over 1000 fans to San Siro.

Also we played in the Anglo Italian Cup in  1992 and I remember watching Newcastle at home  with Kevin Keegan as  their manager.

We also played Porstmouth away  and half a dozen fans made the trip to Fratton Park . Low cost airlines were still a long way to come…

Q. Currently you play at a similar level as FC United play with approx 1,000 fans – this must be difficult -but at FC we often it is not the quantity of the fans but the quality-what plans do your owners have to improve the club

A. We now play in the 5th tier of Italian football , equivalent to your National Conference. Only one step from professional football. It is difficult to keep fans motivated  and attendance has now sadly dropped to some 700/800 despite having good chances to gain promotion this season. Just the die hard these days.

In my opinion there are two main reasons for that : people are disillusioned after what the club went through between 2008-2011 and ( even worse ) the current owners have failed to open real discussions with Lucca United about having at least one representative in the Board of Directors. We feel this is a short sighted view and strongly claim  that fans should be able to play a more active, though responsable role within the club

Q. Do you think that the supporters group Lucca United can gradually play a more active role in running the club.

A. I have answered this question already , this is our goal but I am not too optimistic just now. As for our cooperative we have achieved a lot during these first two years, we own the club’s logo and denomination ( and this  has enabled the club to regain its original name from this season ) ; we have just opened a museum inside the football ground that covers the 108 years of the club history. All this was achieved and made up  by Lucca United and its members alone, on a volunteer base  and with no help from the club. Unfortunately we seem to speak two different languages at the moment..

Q. You came to FC United in 2011 to meet with Andy Walsh and others -can you tell us a little more about the trip and what you thought about our club.

A. We could write a book to tell you about our feelings and experience that day ! I first learned about FCUM when reading what I consider a great book on how Premier League football has become a money making machine and how football has now lost its soul. The book I mean is “Theatre of Silence” by Matthew Bazell who has also been to Lucca last year to tell us about his view on English football and modern football generally. May I say it was like an epiphany for me and I decided I had  to make a trip to Bury to learn more and take inspiration. So me and my good friend Roberto Ambrogi came along and we took a video and spoke to a number of people from the club. We must thank Helen LAMBERT  for all the help and assistance. We had a long chat with her before kick off and that enabled us to learn more about FCUM and its philosophy.

We got over excited as the match went on as the constant singing, the fans standing as they pleased, the numerous children and families, the general atmosphere was overwhelming and that is how any foootball ground should be like. We soon forgot we were attending a non league match and were so emotionally involved that we joined in the singing..the game itself ( against Nortwich Victoria ) provided several emotions ..

I had attended an Everton game back in 2006 ( vs Manchester City ) and despite the stadium being full , the atmosphere was almost depressing with everyone sitting down and very little singing.  I believe that is not the football most fans want. Our day was made glorious by bumping into a dozen fans from Cap Ciudad de Murcia who had come to Bury that weekend to learn more about FCUM which they were taking as a model for starting their own club.  We have kept in touch with them since then and we are pleased with what they have achieved so far.

Q. Italian football like many across Europe faces many challenges with much of the money and media attention going only to the main 4-6 clubs -is there any way you can see this changing.

A. Italian football is quite depressing these days as it all focuses around a limited number of clubs as you say. Pay tv is also keeping fans away from the stadiums.

However  fans are more and more annoyed with the bad state of  our football  and several supporters  trusts have been formed. Especially those clubs that experienced bankrupcy and had to restart from the non league are now more aware  that a different football is not only possible but necessary. Currently we have supporters trusts playing  an active role within their club in places like Ancona, Arezzo, Taranto, Sambenedetto, Modena, to name only a few.

It is a start and it is quite encouraging. In April this year “Supportes in Campo” was founded as the italian association of most supporters trusts. We meet on regular occasions and have started talking to the football institutions on a number of issues.

I can see this movement growing up and achieve more and more credibility within Italian football and fans.

Q. Is it likely we will see a wholy fan owned club in Italy in the near future -is there ademand for this from the tifosi

A. Honestly I can’t see this happening in the short term. I do hope Lucca United will achieve this goal one day anyway ! The more we look at the state of Italian football ( also in the low tiers ) the more we believe this is the only way to save our clubs and give full  dignity  to the fans.

Q. You already have good links with fan groups across Italy -is this something you would like to see expanded across Europe even more.

A. We are certainly  willing to learn more about any other experience around Europe. The internet is  providing a lot of information and dedicated websites are a constant tool for being updated and keeping in touch. At Lucca United we are planning to organise a meeting  in the future with representatives from several european Supporters trusts  to share our mutual experiences.

Thank you  Thank you Richard and..come on United !

http://www.luccaunited.com/19/04/2012/fc-lucca-a-profile-from-the-lower-leagues-of-italy/

I co-fondatori del blog rappresentano lo spirito internazionale del blog provenendo da tre differenti nazioni:

richard-simpsonRick Simpson

Vive a Poyton, nelle vicinanze di Manchester, è uno dai co-fondatori del FC United of Manchester. Lavora il presso il bar della tribuna principale in quasi tutte le partite casalinghe e se lo vedete potrete anche sentirlo gridare come nessun altro tifoso presente. Rick è stato coinvolto anche in iniziative di accoglienza di visitatori internazionali appassionati del FC United, con cene e ritrovi presso pub, che gli hanno consentito di stringere molte amicizie.

 Questo il link da vedere,un documentario sul F.C.U.M. 

http://vimeo.com/74039497

———————————————————————————————————————————————

La traduzione è stata effettuata tramite “Translator” per questo potrà risultare imperfetta..ma con un piccolo sforzo….

Ho sentito parlare di questo gruppo di fan a pochi mesi fa e insieme a molti altri gruppi di tifosi in tutta Italia e in Europa stanno iniziando a mostrare che i tifosi di calcio possono e devono essere coinvolti – in parte ispirato da FC United …. qui non c’è storia ……………….. Lucca United

Q & A con Stefano Galligani di Lucca United- Supporters Trust di AS LUCCHESE LIBERTAS1905

D. Puoi dirci in Inghilterra come Lucca United è nata ed è rapporto con AS LUCCHESE LIBERTAS 1905

R. Purtroppo il nostro club è stato retrocesso due volte dalla Lega 1 per i problemi e le irregolarità finanziarie, la prima volta nel 2008 e nuovamente nel 2011, quando avevamo appena riconquistato League 1 dopo due promozioni di fila . Nel 2011 il club ha dovuto ripartire dal sesto livello del calcio italiano e abbiamo deciso che dovevamo svolgere un ruolo più attivo e il bisogno di avere la nostra parola in materia. Abbiamo fondato la nostra cooperativa nel novembre 2011 e al momento abbiamo circa 400 soci.

D. FC Lucca ha avuto alcuni buoni tempi nel 1990 nella seconda divisione del calcio – Quali sono i tuoi ricordi preferiti italiana di quei tempi .

R. Non è una domanda facile a cui rispondere , come abbiamo avuto alcuni grandi momenti, in quegli anni . Forse gioca Fiorentina in casa nella stagione 1993 /94 ( 1-1 con la Lucchese top player Roberto Paci equalizzazione all’ultimo minuto , la Fiorentina ha avuto un certo Gabriel Batistuta in campo .. ) L’atmosfera è fantastica e il match era tutto esaurito. Un altro giorno da ricordare è stata l’Inter via per la Coppa Italia in quella stessa stagione . E ‘stata una partita infrasettimanale e Lucchese ha preso più di 1000 fan a San Siro .

Inoltre abbiamo giocato in Coppa Anglo Italiana nel 1992 e mi ricordo che guardavo Newcastle in casa con Kevin Keegan come manager .

Abbiamo anche giocato Porstmouth di distanza e una mezza dozzina di fan fatto il viaggio a Fratton Park . Le compagnie low cost hanno ancora una lunga strada per venire …

D. Attualmente si gioca ad un livello simile a FC United gioco con circa 1.000 fans – questo deve essere difficile , ma l’FC noi spesso non è la quantità dei tifosi , ma la qualità – Che piani vostri proprietari hanno per migliorare il club

R. Noi ora gioca nel 5 ° livello del calcio italiano , equivalente al vostro Conferenza Nazionale . Solo un passo dal calcio professionistico . E ‘ difficile mantenere motivati i fan e la frequenza è ormai tristemente sceso a qualche 700/800 , pur avendo buone possibilità di ottenere la promozione in questa stagione . Proprio il dado difficile in questi giorni .

A mio parere ci sono due ragioni principali per questo: le persone sono disilluse dopo quello che il club ha vissuto tra il 2008-2011 e ( peggio ancora ) gli attuali proprietari non sono riusciti ad aprire discussioni reali con Lucca United di avere almeno un rappresentante nel consiglio di Amministrazione. Riteniamo che questo è un breve visione miope e fortemente pretendiamo che i fan dovrebbero essere in grado di svolgere un ruolo più attivo , anche se il ruolo responsabile all’interno del club

D. Pensi che il gruppo di sostenitori Lucca United può gradualmente svolgere un ruolo più attivo nella gestione del club.

R. Ho risposto già a questa domanda , questo è il nostro obiettivo , ma io non sono troppo ottimista in questo momento . Per quanto riguarda la nostra cooperativa abbiamo ottenuto molto nel corso di questi primi due anni , abbiamo proprio il logo del club e denominazione ( e questo ha permesso alla squadra di ritrovare il suo nome originale di questa stagione) , abbiamo appena aperto un museo all’interno del campo di calcio che copre i 108 anni di storia della società . Tutto questo è stato realizzato e costituito da Lucca United e solo i suoi membri , su base volontaria e senza alcun aiuto da parte del club. Purtroppo ci sembra di parlare due lingue diverse in questo momento ..

D. Sei venuto a FC United nel 2011 per incontrare Andy Walsh e altri – puoi dirci un po ‘di più circa il viaggio e che cosa hai pensato il nostro club.

R. Si potrebbe scrivere un libro per raccontare i nostri sentimenti e le esperienze di quel giorno ! Ho imparato a conoscere FCUM leggendo quello che considero un grande libro su come Premier League calcio è diventato una macchina per fare soldi e di come il calcio ha ormai perso la sua anima . Il libro che voglio dire è ” Teatro del Silenzio ” di Matthew Bazell che è stato anche a Lucca l’anno scorso a raccontarci la sua visione sul calcio inglese e calcio moderno in generale . Posso dire che è stata come una rivelazione per me e ho deciso che dovevo fare un viaggio a Bury per saperne di più e prendere ispirazione. Così io e il mio caro amico Roberto Ambrogi è arrivato e abbiamo preso un video e ho parlato con un certo numero di persone del club. Dobbiamo ringraziare Helen LAMBERT per tutto l’aiuto e l’assistenza . Abbiamo avuto una lunga chiacchierata con lei prima della partita e che ci ha permesso di conoscere meglio FCUM e la sua filosofia .

Ci siamo sopra entusiasti come il match è andato avanti come il costante canto , i tifosi in piedi a loro piacimento , i numerosi bambini e le famiglie , l’atmosfera generale era travolgente ed è così che ogni terra foootball come dovrebbe essere. Ci siamo subito dimenticati eravamo stati invitati ad un incontro di campionato e non eravamo così emotivamente coinvolti che ci siamo uniti nel canto .. il gioco stesso ( contro Nortwich Victoria ) ha fornito diverse emozioni ..

Avevo frequentato un gioco indietro Everton nel 2006 ( vs Manchester City) e nonostante lo stadio era pieno , l’atmosfera era quasi deprimente con tutti seduti giù e molto poco il canto . Io credo che non è il calcio più fan vogliono . La nostra giornata è stato reso glorioso da sbattere contro una dozzina di fan provenienti da Cap Ciudad de Murcia , che erano venuti a seppellire quel fine settimana per conoscere meglio FCUM che stavano prendendo come modello per creare la propria squadra . Abbiamo mantenuto in contatto con loro da allora e siamo soddisfatti con quello che hanno ottenuto finora .

D. Il calcio italiano come tanti in Europa deve affrontare molte sfide con gran parte del denaro e l’attenzione dei media di andare solo al principale 4-6 club – c’è qualche modo si può vedere questa evoluzione.

A. calcio italiano è abbastanza deprimente in questi giorni in quanto tutto si concentra su un numero limitato di squadre come dici tu . Pay TV è anche mantenendo i fan fuori dagli stadi .

Tuttavia i fan sono sempre più arrabbiato con il cattivo stato del nostro calcio e diversi sostenitori trust sono stati formati . Soprattutto quei club che sperimentate bankrupcy e dovette ripartire dal campionato non sono ora più consapevoli del fatto che un calcio diverso non è solo possibile , ma necessario . Attualmente abbiamo supporters trust che giocano un ruolo attivo nel loro club in luoghi come Ancona , Arezzo , Taranto , Sambenedetto , Modena , per citarne solo alcuni.

E ‘ un inizio ed è piuttosto incoraggiante . Nel mese di aprile di quest’anno ” supporti di sostegno in Campo ” è stata fondata l’associazione italiana di maggior sostenitori trust . Ci incontriamo in occasioni normali e abbiamo iniziato a parlare con le istituzioni calcistiche su una serie di questioni .

Vedo questo movimento cresce e ottenere di più e più credibilità nel mondo del calcio e fan italiani .

D. E ‘ probabile che vedremo una wholy fan club di proprietà in Italia nel prossimo futuro , è lì ademand per questo dai tifosi

R. Sinceramente non posso vedere che questo accada nel breve termine . Spero Lucca United sarà raggiungere questo obiettivo uno giorno comunque! Più ci guardiamo allo stato del calcio italiano ( anche nei livelli bassi ) più siamo convinti che questo sia l’ unico modo per salvare i nostri club e dare piena dignità ai tifosi .

D. Hai già buoni collegamenti con i gruppi di tifosi di tutta Italia , è questo qualcosa che ti piacerebbe vedere esteso in tutta Europa ancora di più.

A. Siamo certamente disposti ad imparare di più su qualsiasi altra esperienza in giro per l’Europa . Internet sta fornendo un sacco di informazioni e siti web dedicati sono uno strumento costante per essere aggiornato e tenersi in contatto . A Lucca United stiamo progettando di organizzare un incontro in futuro con i rappresentanti di diverse Supporters trust di condividere le nostre esperienze reciproche.

 

Commenti chiusi

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto.. Info | Chiudi