19 ottobre 2013..aggiungi un altra pagina di storia….

19 ottobre 2013..aggiungi un altra pagina di storia….

Oltre 500 tifosi. Poi Carruezzo, Melani, Dal Molin, Salvi , Spigoni, D’Urso, Toschi Bengasi, Fiaschi,  e Di Stefano,  il massaggiatore Alvaro Vannucchi,  Tambellini e tanti altriSalvi, mister Melani, Carruezzo, Spigoni, D’Urso, Tosci Bangasi, Fiaschi, Di Stefano, Dal Molin, Tambellini e Lucio Nobile,che presto ci arricchirà con il colore azzurro della nazionale di serie C con cui giocò . L’amministrazione comunale, con il sindaco Tambellini e l’assessore allo sport Tuccori,il vescovo Mons.Castellani. La dirigenza della Lucchese con Tarantino, Aliboni, Angeli. Il rappresentante di Supporters Direct: Diego Riva  e l’ospite d’onore Andrea Abodi. Non mancava nessuno ieri alla storica inaugurazione della sede e museo di Lucca United. È stata la festa dei tifosi, la festa di Lucca, con una gradita sorpresa : il ritorno del tanto amato Labaro , scomparso ignobilmente dopo l’ennesimo fallimento  e ritrovato grazie a tre grandissimi soci di Lucca United..Mimmo Tosi,Anna Martorana e Piero Pacini.

A prendere la parola, un pò tutte le autorità presenti,da tutti belle parole , Galligani, Pacini Ed Abodi ed il centro del discorso è stato solo uno : la Lucchese ora ha una casa, e da questa casa, deve tornare nel calcio che conta. Lo stesso Abodi ha augurato ai tifosi di rivederli presto in serie B, perché la Lucchese porterebbe molto a quella categoria, e non viceversa. Dopo il taglio del nastro, effettuato da un disponibilissimo e sorprendente Abodi, i tifosi hanno finalmente potuto accedere alla storia: il museo rossonero. Tanti i cimeli esposti : maglie, biglietti, ritagli di giornale, sciarpe. E, ad accogliere i tifosi, un pannello con su scritta la storia rossonera e tutti i giocatori che ne hanno fatto parte. Vivere il museo è stato come rivivere la storia della Lucchese, un percorso che toglie il respiro e rende bene l’idea di cosa la Lucchese era, è e sarà. È una pagina di storia importante per Lucca e la Lucchese. Da oggi, finalmente, possiamo ricominciare a sognare.

Matteo Petrini per Lucca United

Commenti chiusi

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto.. Info | Chiudi